Il primo anno della RPC a colori. L’Esercito Rosso cinese nel 1949

Vsevesti24 12 luglio 2018

Abbiamo già mostrato le immagini del pioniere sovietico della fotografia a colori Vladislav Mikosha, a cui nel blog è dedicato un tag. Gli ultimi post erano dedicati alle opere di questo maestro, realizzate nella Cina rossa durante un lungo viaggio di lavoro nel 1949-1950.
E poi è successo un piccolo miracolo! L’archivio statale pubblicava centinaia di fotografie a colori uniche. Questa è una vera testimonianza fotografica di un grande momento storico, i primi passi di una nuova società e Stato, con eventi luminosi e personaggi colorati, numerosi schizzi di vita cittadina. Certo, la qualità delle foto non è tersa, la risoluzione piuttosto debole, ma lo spirito dell’epoca è trasmesso da queste immagini interamente! Quindi, passiamo saltiamo a 70 anni fa.
Per prima cosa, diamo un’occhiata all’Armata Rossa Cinese, che aveva appena concluso vittoriosamente la guerra civile durata 25 anni.

Carristi dell’Esercito popolare di liberazione della Cina (ELP), 1949. Dietro i carristi compaiono i carri armati giapponesi Chi-Ha preda bellica:

Ed ecco il loro ultimo avversario, il famoso carro armato sovietico BT:

Soldati dell’Esercito di Liberazione Popolare della Cina con lo stendardo di combattimento:

Un altro soldato dell’ELP col mitra Thompson:

Questi soldati dell’Esercito di Liberazione Popolare della Cina assomigliano a quelli giapponesi:

Colonna di carri armati dell’Esercito di Liberazione Popolare (ELP) della Cina catturati al Kuomintang:

Carristi cinesi, nel giorno del compleanno di J. V. Stalin, 21 dicembre 1949:

Batterie contraeree, nel giorno del compleanno di J. V. Stalin:

Partigiane rosse:

Comandante in capo dell’Esercito di Liberazione Popolare (ELP) della Repubblica Popolare di Cina, Zhu De. Nel giorno del compleanno di J. V. Stalin:

Generale dell’Esercito di Liberazione Popolare (ELP) della Cina Peng Dehuai, con lo Stato Maggiore, 1949:

Marinaio e soldato alla parata del 1° ottobre 1949:

Campagna dell’Esercito di Liberazione Popolare (ELP) della Cina. Quartier generale dell’ELP sul campo:

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Battaglie navali della guerra civile russa, Volga e Kama 1918-1920 Successivo La battaglia di Kursk: come Hitler perse la speranza di vincere la Seconda guerra mondiale