Navi italiane acquisite dall’Unione Sovietica nel 1949 – sommergibili e MAS

I-42

Sommergibili S-41 e S-42
Ex-Marea ed ex-Nichelio, ceduti all’Unione Sovietica il 15 febbraio 1949, prestarono servizio nella Flotta del Mar Nero della Marina sovietica dal 16 giugno 1949, svolgendo missioni addestrative. I battelli furono varati a Monfalcone, il 12 ottobre 1942. Avevano un dislocamento di 1093 tonnellate a pieno carico ed erano armati con 1 cannone da 100mm e 6 tubi lanciasiluri da 533mm, e avevano un equipaggio di 50 effettivi. L’S-41 fu radiato il 17 febbraio 1956 e convertito in nave-scuola per sommozzatori. Nel 1957 fu demolito a Novorossijsk. L’S-42 venne radiato il 9 novembre 1956, convertito in nave-scuola e radiato il 12 marzo 1958.

Sommergibili tascabili TM-4, TM-5, TM-6 e TM-7
Ex-CB1-4, catturati dall’Armata Rossa il 29 agosto 1944 a Costanza, adottati dalla Flotta del Mar Nero nell’ottobre 1944. Armati di 2 siluri da 450 mm, furono radiati il 16 febbraio 1945.

Motosiluranti SK-748 e SK-750
Ex-VAS245 ed ex-VAS248, varati a Castellamare di Stabia nel 1943, vennero ceduti all’Unione Sovietica nel giugno 1949, erano armati di 2 cannoncini da 20mm e 2 siluri da 450 mm. Radiati nel 1950.

Motosiluranti TK-970
TK-970 (ex-MS52); TK-971 (ex-MS53); TK-972 (ex-MS61); TK-973 (ex-MS65) ed TK-974 (ex-MS75), costruite a Monfalcone nel 1943, furono cedute all’Unione Sovietica nel giugno 1949, e radiate nel 1950. Erano armate con 2 cannoncini da 20mm e 2 siluri da 533 mm.

Motosiluranti TK-975
TK-975 (ex-MAS516) e TK-976 (ex-MAS519), costruite a Limite sull’Arno e a Venezia nell’ottobre 1937, cedute all’Unione Sovietica nel luglio 1949. Armate di 2 siluri da 450 mm, furono radiate nel 1950.

Cacciasommergibili TK-979
Ex-MAS440, costruito a Varazze nel 1935, fu assegnato all’Unione Sovietica nel giugno 1949. Radiato nel 1950.

Motolance SKA-1, SKA-2 e SKA-3
Ex-Azerbaigian, ex-Gehlani, ex-Mazenderan. Varate a Palermo nel 1935, e trasferite all’Iran. Furono catturate a Bandar-Pehlevi, sul Mar Caspio, dalle truppe sovietiche e il 23 settembre 1941 assegnate alla Flottiglia del Caspio sovietica. Nel 1946 furono restituite all’Iran.

Motozattere DK-75
DK-75 (ex-MZ780) e DK-76 (ex-MZ781). Motozattere tipo MZ-B, furono varate a Monfalcone nel marzo 1943. Assegnate all’Unione Sovietica nel giugno 1949, furono radiate nel settembre 1953 e nel luglio 1954. Una terza motozattera, BDB-69 (ex-MZ778), non fu accettata.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Precedente Navi italiane acquisite dall'Unione Sovietica nel 1949 - Kerch e cacciatorpediniere Successivo Navi tedesche acquisite dall'Unione Sovietica nel 1939-1947 - Incrociatori